Esperti internazionali si riuniscono per discutere degli edulcoranti ipocalorici, essenziali per rispondere alle sfide sanitarie in Europa

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email

ISA ospita la conferenza “Perché poche calorie sono importanti”, il 2 aprile a Bruxelles

Bruxelles, 1° aprile 2014: Dr Roberto Bertollini , chief scientist presso l’organizzazione mondiale della sanità, Professor James Hill professore Adam Drewnowski sono solo tre dei principali esperti internazionali convocati a Bruxelles domani per discutere dei dolcificanti a basso contenuto calorico e il loro possibile ruolo nell’affrontare i principali problemi di salute e di stile di vita – obesità, diabete, inattività fisica e salute orale.

La 2ª Conferenza della associazione internazionale dei dolcificanti (ISA), sul ‘Perché poche calorie sono importanti”, riunirà leader nel campo dell’obesità, la psicologia della preferenza alimentare, l’attività fisica e la salute orale per una panoramica completa su come i dolcificanti ipocalorici possono sostenere i cambiamenti di stile di vita con un effetto positivo effetto sui singoli. La conferenza si terrà presso il Museo reale di arte e storia, Bruxelles, il 2 aprile 2014.

“L’incidenza di obesità e malattie correlate continua ad aumentare globalmente” , ha detto il Prof Colette Short, presidente di ISA. Ha continuato: “Secondo i dati OMS, l’obesità nel mondo è quasi raddoppiata dal 1980 e la Federazione internazionale del diabete ha stimato che entro il 2035 il numero di adulti con diabete in Europa dovrebbe raggiungere 68,9 milioni, pari al 10,3% della popolazione adulta. Siamo quindi lieti di accogliere un gruppo prestigioso scienziati ed esperti per esplorare le soluzioni innovative per ridurre l’apporto energetico e gestire e prevenire problemi di salute correlati al peso.”

Alla conferenza interverranno:

  • Dr Roberto Bertollini , chief scientist presso l’OMS, che illustrerà la crescente incidenza dell’obesità in tutta Europa, come l’obesità può essere prevenuta e dare una previsione sul futuro dell’obesità in Europa.
  • Prof Adam Drewnowski , Università di Washington, che discuterà la sua nuova ricerca sulla correlazione tra il consumo di edulcoranti ipocalorici e migliori comportamenti per una salute migliore.
  • Prof James Hill , Università del Colorado, discuterà le ultime ricerche su come piccole modifiche, ad esempio 100 calorie al giorno, possono fare la differenza quando si cerca di perdere peso.
  • Professoress Eeva Widström , Chief Dental Officer, Finlandia, discuterà i dolcificanti a basso contenuto calorico e il loro ruolo come buona alternativa allo zucchero quando si tenta di proteggere la salute orale.
  • Prof Anne Raben , Università di Copenhagen, farà una panoramica sul ruolo dei dolcificanti a basso contenuto calorico nel contesto di una dieta sana.
  • Professoress Hely Tuorila , Università di Helsinki, da un punto di vista sensoriale e psicologico valuterà se siamo programmati a cedere al nostro desiderio di alimenti dolci.
  • Prof Greg Whyte OBE , Liverpool John Moores University, ex pentatleta Olimpico discuterà diabete e come affrontarlo con l’attività fisica.

La conferenza sarà moderata da Jacki Davis , commentatrice e analista per gli affari dell’Unione europea. Per il programma completo della conferenza fare click qui.

Seguire @SweetenersAndU per le ultime notizie di conferenza. Tweet sullaconferenza: #ISAconf2014