Le bevande zuccherate artificialmente e la risposta alla crisi mondiale di obesità

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Autore(i): Borges MC, Louzada ML, de Sa TH, Laverty AA, Parra DC, Garzillo JM, Monteiro CA, Millett C
Publication name: Plos Med 2017; 14(1): e1002195. doi:10.1371/journal.pmed.1002195
Publication year: 2017

Abstract

Christopher Millett e colleghi sostengono che bevande dolcificate artificialmente non dovrebbero essere promossa come parte di una sana dieta.

Sintesi

Questa documento in Plos Medicine di Borges et al. è solo un commento e non un nuovo studio clinico o la revisione della letteratura e pertanto non può fornire dati di supporto alle affermazioni secondo cui c’è “ assenza di prove a sostegno del ruolo della dieta nella prevenzione di obesità “. Contrariamente alle affermazioni degli autori in questo articolo di opinione, un forte corpo di prova basato su ricerche di alta qualità afferma il ruolo benefico dell’uso degli dulcoranti ipocalorici nella riduzione dell’apporto calorico complessivo quando usato al posto dello zucchero e come parte di una dieta equilibrata e uno stile di vita sano, e dunque è uno strumento utile nella gestione del peso.
per ulteriori informazioni, leggere i commenti ISA di facendo click qui.

Vedi tutto il documento