Punti fondamentali della conferenza DIETS-EFAD 2014

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email

Gli edulcoranti a basso contenuto calorico e il loro impatto sulla gestione del peso, il diabete e la preferenza per la dolcezza sono stati temi caldi del dibattito lo scorso fine settimana quando ISA si si è unita agli esperti in salute e dietetica alla conferenza DIETS-EFAD (Federazione europea delle associazioni dei dietisti) ad Atene. A seguire una selezione dei punti salienti:

VOGLIE DOLCI

E’ stato sollevato il problema che gli edulcoranti ipocalorici (LCS) possano, paradossalmente, aumentare fame e voglie di dolce disgiungendo le proprietà sensoriali, edonistiche della dolcezza dall’effetto saziante (energetico) dello zucchero. Tuttavia, la conferenza ha raggiunto il consenso sul punto che questo non è vero e che inoltre le LCS possono effettivamente essere uno strumento utile nella gestione del nostro forte desiderio innato per dolce.

Punti salienti della Confereza:

  • Le prove suggeriscono che le persone che inseriscono LCS nella loro dieta hanno effettivamente meno probabilità di desiderare e sovra-consumare alimenti zuccherati , secondo Dr France Bellisle dell’unità di epidemiologia nutrizionale dell’Università di Parigi
  • I consumatori di LCS seguono nel complesso diete più sane a basso contenuto calorico, tra cui più cereali integrali, frutta e verdura e prodotti lattiero-casearicon pochi grassi.
  • Sulla base delle prove raccolte, molti esperti credono che gli alimenti LCS zuccherato spesso possono aiutare a soddisfare il nostro desiderio naturale di dolcezza ed evitano che questo venga ricercato in forma di prodotti zuccherati.
  • Le LCS non aumentano la voglia di prodotti dolci. La preoccupazione che le LCS possano aumentare la voglia di per la dolcezza disgiungendo le proprietà sensoriali ed edonistiche della dolcezza dal suo effetto saziante (ossia, che conferisce energia) non ha fondamento, come mostrato da una serie convergente di dati con l’uso di varie metodologie.

CONTROLLO DEL PESO

Può sembrare sorprendente, ma il Prof James Hill , professore di pediatria e medicina presso l’Università del Colorado, ha spiegato che perdere peso è relativamente facile – ma è difficile mantenere la perdita di peso o prevenire la ripresa del peso ha bisogno di ulteriore ricerca scientifica.

Punti salienti della conferenza :

  • La nostra biologia lavora contro di noi quando cerchiamo di limitare il cibo, quindi, essere fisicamente attivi e quindi avere più calorie da spendere è un approccio molto più sano.
  • Modifiche a lungo termine e coerenti, come fare le scale regolarmente, fare colazioni e dedicarsi ad attività fisica per un’ora al giorno sono punti fondamentali per mantenere la perdita di peso, secondo i dati dell’US National Weight Control Registry (un database di persone che hanno perso e mantenuto una perdita di 13 kgs o più).
  • Sostituire bevande zuccherate con quelle prive di calorie è una strategia efficace di mantenimento del peso; membri del National Weight Control Registry bevevano bevande LCS nella misura di tre volte di più rispetto al pubblico generale.
  • Uno studio randomizzato controllato (RCT) che confronta gli effetti di acqua e bevande dietetiche sulla perdita di peso, ha rilevato che chi dimagrisce e ha bevuto bevande dietetiche, nonché acqua ha perso leggermente (ma statisticamente significativamente) più peso rispetto a coloro che hanno bevuto solo acqua.

DIABETE

Come gruppo, i diabetici sono tra i più assidui consumatori di LCS, ha detto Dr Aimilia Papakonstantinou , dietista e docente di nutrizione e metabolismo presso l’Università di Agraria di Atene. La prove indicano, ha concluso la Papakonstantinou, che le LCS sono sicure e hanno un ruolo importante da svolgere nelle diete dei diabetici.

Punti salienti della Conferenza :

  • Anche tra i forti consumatori di LCS, la sicurezza non è un problema, com perché le dosi consumate sono molto lontane dalla DGA (dose giornaliera accettabile). La persona media avrebbe bisogno di mangiare 75 yogurt zuccherati con LCS ogni giorno per tutta la vita per raggiungere la DGA.
  • Molti diabetici pensano di non poter mangiare i loro cibi dopo preferiti dolci dopo la diagnosi di diabete, ma i cibi zuccherati con LCS possono offrire loro un modo per gustare il dolce perché non hanno effetto sulla glicemia o sull’insulina. Inoltre, il sapore e la varietà che forniscono i cibi zuccherati con LCS possono aiutare i diabetici a rispettare diete che controllano il peso e i livelli di glicemia.
  • Da notare, i consumatori abituali di LCS, persone con diabete hanno molte meno preoccupazioni sugli LCS. I dolcificanti come l’aspartame, hanno ricevuto la conferma della loro sicurezza dagli organismi di regolamentazione del mondo, tra cui l’Agenzia europea per la sicurezza alimentare e US Food and Drug Administration.

Per ulteriori informazioni sulla partecipazione di ISA all’8a conferenza di DIETS-EFAD ad Atene, si prega di fare clic qui.