La tendenza, in aumento, verso l’obesità infantile può essere invertita

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email

Dichiarazione ISA a sostegno della Giornata Mondiale dell’Obesità 2016 “Eliminare l’obesità infantile”

Celebrata per la seconda volta dal suo lancio ufficiale del Federazione Mondiale dell’Obesità l’anno scorso, la giornata mondiale dell’obesità mira a stimolare e sostenere azioni pratiche che aiuteranno a raggiungere e mantenere un peso sano e invertire la crisi globale dell’obesità. Con una incidenza in aumento nel mondo dell’obesità infantile, giovanile e dell’adolescenza, il tema di questa giornata di mondiale dell’obesità è ‘Eliminare l’obesità infantile – agire oggi per un futuro più sano’ .

ISA supporta la Federazione Mondiale dell’Obesità in occasione della giornata mondiale dell’obesità di quest’anno per aumentare la consapevolezza sulla necessità di agire ora per fermare l’aumento di obesità infantile.continua ad aumentare in tutto il mondo nonostante il picco osservato in alcuni paesi

L’obesità rischia di avere un impatto negativo sulla salute immediata e a lungo termine e sulla qualità della vita di un bambino. Mentre in alcuni paese i tassi di obesità si sono stabilizzati, i numeri assoluti di l’obesità infantile continuano ad aumentare, in particolare nei paesi a basso e medio reddito. Oltre 223 milioni studenti in tutto il mondo sono in sovrappeso o obesi, e – se non si agisce ora – questo numero è destinato a salire a 268 milioni entro il 2025.

L’obesità infantile: agire ora per un futuro sano!

Per affrontare l’obesità infantile, è stato raccomandata una serie di azioni da parte di varie organizzazioni, tra cui l’OMS1. Promuovere diete sane e attività fisica nei bambini è certamente una delle più importanti strategie per arrestare l’obesità infantile.1 Il ruolo dei governi, locali e servizi sanitari è stato evidenziato dalla Federazione mondiale dell’Obesità in un documento informativo che chiede di agire 2

Inoltre, il ruolo della famiglia nella gestione dell’obesità infantile è stata riconosciuta anche da molte organizzazioni come fondamentale. Coinvolgendo l’intera famiglia e concentrandosi su cambiamenti graduali dell’attività fisica e le abitudini alimentari, ogni singolo membro della famiglia impara le abitudini salutari. L’obesità infantile può essere fermata! Sono necessari solo piccoli passi, ma fondamentali, nella vita quotidiana come mangiare in modo più intelligente e sano, esercizio fisico regolare, impegnarsi in attività meno sedentarie e persino dormire meglio.

Piccoli cambiamenti e scelte intelligente possono aiutare nella gestione dell’obesità infantile

Per avere un pesocorretto si deve prestare attenzione al cibo e alle bevande scelte nella dieta quotidiana e controllare l’apporto calorico, in combinazione con l’aumento della attività fisica. Fare piccoli cambiamenti, scelte migliori ed intelligenti come la sostituzione dello zucchero con edulcoranti ipocalorici in cibi e bevande può aiutare a gestire il peso in modo più efficiente limitando l’apporto energetico.3

Ad esempio, sostituendo alimenti e bevande zuccherati con quelli dolcificati con edulcoranti ipocalorici, si può ridurre l’apporto calorico giornaliero e gestire meglio il peso senza sentirsi privati del gusto dolce.4 in realtà, in una serie di studi, l’uso di dolcificanti a basso contenuto calorico è stato associato ad una minore assunzione di energia complessiva e al ridotto consumo di alimenti e bevande dal sapore dolce. Questo suggerisce che i dolcificanti a basso contenuto calorico possono aiutare a saziare il desiderio di dolcezza, sia negli adulti e nei bambini.5

Essendo un convinto sostenitore della sensibilizzazione nella prevenzione di importanti questioni di salute, l’associazione internazionale dei dolcificanti (ISA) è orgogliosa di sostenere la Federazione mondiale dell’obesità in questo grande sforzo contro l’obesità infantile e si impegna a rimanere un partner vicino a iniziative simili.

Se si desidera trovare ulteriori informazioni sul ruolo degli edulcoranti ipocalorici nell’obesità, il controllo del peso e la sua gestione, ma anche su loro uso in gravidanza e infanzia è possibile scaricare le nostre schede aggiornate su questi temi qui .

E’ inoltre possibile trovare interessante guardare qui sotto la recente videointervistaa con Dr John Sievenpiper L’obesità e le sue cause, nonché il ruolo degli edulcoranti ipocalorici nella prevenzione dell’obesità e la sua gestione.e non effettivamente incoraggiare craving per sweetness.5

essendo un convinto sostenitore del potere di sensibilizzazione nella prevenzione di importanti questioni di salute, l’associazione internazionale dei dolcificanti (ISA) è orgogliosa di sostenere la Federazione mondiale dell’obesità in questo grande sforzo contro l’obesità infantile e si impegna a rimanere un partner vicino a iniziative simili.

Se si desidera trovare ulteriori informazioni su il ruolo di edulcoranti ipocalorici in obesità, controllo del peso e gestione,.