È il momento di conoscere il diabete!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email

Campagna di sensibilizzazione on-line dell’ISA per la Giornata Mondiale del Diabete 2020

Bruxelles, 12 novembre 2020: Mentre il numero di persone affette da diabete continua a crescere in tutto il mondo, l’Associazione Internazionale dei Dolcificanti (ISA) è orgogliosa di continuare il suo sostegno al Mese sulla Sensibilizzazione del Diabete e alla Giornata Mondiale del Diabete (WDD) quest’anno. In questa occasione, l’ISA è entusiasta di presentare la sua nuova campagna, che è appoggiata anche dalla Associazione Brasiliana per il Diabete1 (ANAD), Federazione Brasiliana delle Organizzazioni per il Diabete2 (FENAD), Associazione Brasiliana degli Educatori del Diabete3 (ANBED), Società Brasiliana per l’Alimentazione e la Nutrizione4 (SBAN), e Federazione Messicana per il Diabete5 (FMD).

Oggi il diabete è ancora una grave malattia non trasmissibile (MNT) e un’importante sfida per la salute pubblica globale:6,7

  • 463 milioni di adulti erano affetti da diabete nel 2019. Si prevede che il numero di persone affette da diabete salirà a 578 milioni entro il 2030;
  • 1 adulto su 2 con diabete non è stato ancora diagnosticato. La maggior parte ha il diabete di tipo 2.
  • 1 nascita su 6 è affetta da valori elevati di glucosio nel sangue in gravidanza;
  • 4 persone su 5 affette da diabete hanno meno di 65 anni;
  • A seconda della regione globale, fino al 50% delle persone con diagnosi di COVID-19 viveva con il diabete;
  • È importante notare che oltre il 50% del diabete di tipo 2 è prevenibile.

Considerando tutti questi aspetti, è più importante che mai sostenere la Giornata Mondiale del Diabete, celebrata il 14 novembre ogni anno, per contribuire a sensibilizzare sui fattori di rischio per lo sviluppo del diabete di tipo 2 e sui cambiamenti dello stile di vita necessari per aiutare a prevenire e/o gestire il diabete. È analogamente importante aiutare a sensibilizzare l’opinione pubblica sul ruolo fondamentale che svolgono gli infermieri e gli altri professionisti della salute nel sostenere le persone che convivono con il diabete, in linea con il tema di quest’anno della Giornata Mondiale del Diabete “Gli Infermieri e il Diabete.

Cosa sapete sul diabete?

Nel tentativo di continuare ad aumentare la sensibilizzazione sui fatti chiave del diabete, compresi i rischi legati alla Covid-19 nelle persone che convivono con il diabete al momento, e nella convinzione che è “il momento per tutti di saperne di più sul diabete“, l’ISA è scesa in strada per chiedere direttamente alle persone cosa ne pensano e sanno sul diabete. Le risposte sono state raccolte in una serie di 3 brevi videointerviste che hanno anche lo scopo di essere educative in quanto forniscono maggiori informazioni per ogni domanda posta. Guarda il video completo con tutte le interviste qui sotto oppure clicca qui.

Oltre a questi video, la campagna dell’ISA include un quiz interattivo online per consentire alle persone di testare e accrescere le loro conoscenze su questa malattia non trasmissibile. Ad esempio, sapete quanti tipi di diabete principali esistono? O se portare troppo peso aumenta il rischio di sviluppare il diabete? O se dovrete rinunciare a tutte le cose dolci se avete il diabete? Volete mettere alla prova le vostre conoscenze sul diabete? È il momento di fare il Quiz dell’ISA sul diabete cliccando qui per scoprirlo! E non esitate a condividere questo quiz sul diabete con la vostra famiglia, gli amici e i colleghi in modo che tutti ci possano provare!

Il diabete di tipo 2 è prevenibile!

Seguendo una dieta più sana, ad esempio aumentando il consumo di verdura, frutta e cereali integrali e riducendo l’assunzione di zuccheri, grassi e sale, insieme all’esercizio fisico regolare e alla perdita di peso, se consigliato, sono alcuni cambiamenti dietetici e di stile di vita che possono fare una grande differenza e aiutarvi a ridurre il rischio di, o gestire il vostro diabete. 

Usati in tale contesto, i dolcificanti con poche/senza calorie offrono alle persone affette da diabete una più vasta gamma di alimenti per garantire il piacere del sapore dolce senza effetti negativi sul livello del glucosio nel sangue.8,9 Volete gustare qualcosa di dolce mantenendo il livello di zucchero nel sangue sotto controllo? Che ne dite di usare dolcificanti con poche/senza calorie al posto dello zucchero nel tè o nel caffè, o di scegliere uno yogurt a basso contenuto calorico o una bevanda con dolcificanti con poche/senza calorie? Queste sono tutte sostituzioni facili che possono aiutarvi a gestire l’assunzione di carboidrati nella vostra dieta e a controllare il vostro diabete in modo più efficace. 

Seguite la campagna dell’ISA per la Giornata Mondiale del Diabete 2020 sui social media utilizzando gli hashtag dedicati #ISA4WDD, #WDD2020 e #DiabeTEST.

Seguite @SweetenersAndU, le pagine di Facebook e di LinkedIn dell’ISA, e iscrivetevi al canale YouTube dell’ISA per saperne di più sul diabete e accrescere il vostro livello di conoscenza su cosa si può fare per prevenire o gestire il diabete!

Qui troverete ulteriori informazioni sul programma di attività dell’ISA per la Giornata Mondiale del Diabete.

  1. Associação Nacional de Atenção ao Diabetes
  2. Federação Nacional de Associações e Entitades de Diabetes
  3. Associação Nacional Brasileira de Educadores em Diabetes
  4. Sociedade Brasileira de Alimentação e Nutrição
  5. Federación Mexicana de Diabetes
  6. IDF, Diabetes Atlas 9th edition 2019. Available at: https://www.diabetesatlas.org/en/resources/
  7. Diabetes: Nurses Make The Difference. Campaign Toolkit 2020. Available at: https://worlddiabetesday.org/resources/wdd-2020/toolkit/
  8. Diabetes UK. The use of low or no calorie sweeteners. Position Statement (Updated December 2018). Available at: https://www.diabetes.org.uk/professionals/position-statements-reports/food-nutrition-lifestyle/use-of-low-or-no-calorie-sweetners
  9. EFSA Scientific opinion on the substantiation of health claims related to intense sweeteners. EFSA 2011 Journal 9(6): 2229, and 9(4): 2076