Il sucralosio sopprime l’assunzione di cibo

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Autore(i): Park JH, Carvalho GB, Murphy KR, Ehrlich MR, and Ja WW
Publication name: Cell Metabolism, 2017; 25(3): 484
Publication year: 2017

Abstract

Abstract non disponibile.

Sintesi

Con una struttura simile allo studio di Wang et al.., l’obiettivo dello studio è una osservazione più attenta a quanto rilevato da Wang et al., e capire quali fattori posano avere un ruolo. Park et al. hanno scoperto che il sucralosio non aumenta l’appetito di cibo o l’assunzione di cibo nelle mosche della frutta e che le calorie totali consumate dalle mosche del test (nutrtite con sucralosio) erano molto inferiori a quelle delle mosche di controllo. Lo studio conclude che gli effetti riportati dell’esposizione al sucralosio sono in effetti conseguenza del deficit calorico (digiuno), a prescindere dalla ingestione di sucralosio e gli autori sottolineano che “i nostri risultati confermano fortemente l’idea secondo la quale la iperfagia post-esposizione è dovuta a compensazione del deficit calorico accumulato nel corso dell’esposizione al sucralosio piuttosto che l’ingestione in sé.

Una preoccupazione relativa alla interpretazione degli studi singoli è stata sollevata dagli autori di questa nuova pubblicazione, che indica che le conclusioni tratte dagli studi su singola ricerca non rappresentano sempre il quadro completo.

Vedi tutto il documento