Il ruolo degli edulcoranti ipocalorici nel diabete

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Autore(i): Johnston CA, Stevens B, and Foreyt JP
Publication name: US Endocrinology, 2013;9(1):13–5
Publication year: 2013

Abstract

Poiché l’incidenza e la prevalenza del diabete di tipo 2 continuano ad aumentare, l’identificazione dei componenti che contribuiscono o sono associati con questa malattia è diventata una priorità. Uno dei fattori principali che è stato collegato al diabete di tipo 2 è l’eccessivo aumento di peso, e la riduzione di peso è stata raccomandata per la prevenzione e la gestione del diabere. I dolcificanti ipocalorici (LCS) forniscono un’alternativa agli zuccheri aggiunti e possono facilitare la perdita di peso o il suo mantenimento, limitando l’apporto calorico. Notevole attenzione è stata data al ruolo degli LCS e la loro relazione al diabete di tipo 2. La ricerca suggerisce che gli LCS possono avere un ruolo importante nella gestione e prevenzione del diabete. Sostituendo gli zuccheri con gli LCS fornisce ai pazienti con tipo 2 una notevole flessibilità nei loro obiettivi di salute e nelle personali preferenze dietetiche.

Sintesi

Le scoperte attuali hanno documentato che gli LCS il consumo in una dieta normale, anche per persone con diabete. Queste conclusioni sono coerenti con le raccomandazioni delll’American Diabetes Association e delll’Accademia per la nutrizione e la dietetica. Gli edulcoranti ipocalorici possono svolgere un ruolo importante nella gestione e prevenzione del diabete. Sostituendo gli zuccheri con LCS si fornisce ai pazienti con diabete di tipo 2 una notevole flessibilità nei loro obiettivi di salute e nelle scelte dietetiche personali.

Mentre l’uso di LCS per la prevenzione ed il trattamento del diabete e perdita di peso è promettente, c’è necessità di prove controllate randomizzate ulteriori per una migliore comprensione del ruolo che gli LCS hanno nella prevenzione del diabete e la sua gestione.

Vedi tutto il documento