L’ISA sostiene gli sforzi della Federazione Mondiale contro l’Obesità per bloccare l’aumento globale dell’obesità

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email

Bruxelles, 11 ottobre 2017 – L’Associazione Internazionale Dolcificanti (ISA) è orgogliosa del suo supporto alla Federazione Mondiale contro l’Obesità nell’ambito della sua missione per guidare e canalizzare gli sforzi a livello mondiale per ridurre, prevenire e trattare l’obesità adesso ed evitare le conseguenze in seguito in occasione della Giornata Mondiale dell’Obesità di quest’anno celebrata l’11 ottobre1.

Per aiutare ad aumentare la consapevolezza sulla necessità urgente di affrontare l’obesità subito, l’ISA ha creato un video animato per stimolare le persone con problemi di controllo del peso ad iniziare a fare piccoli e semplici passi in avanti verso un peso corporeo più salutare.

Come possono diventare i dolcificanti ipocalorici parte di un “piccolo passo” verso una strategia di gestione del peso?

Considerando che i dolcificanti ipocalorici apportano poche o nessuna caloria, il loro utilizzo negli alimenti e nelle bibite al posto dello zucchero può aiutare a risparmiare calorie. E la riduzione della nostra assunzione calorica quotidiana nell’ambito di una dieta salutare e di uno stile di vita attivo è uno strumento di successo fondamentale per un controllo globale del peso.

Di fatto, una grande quantità di evidenza scientifica2 sostiene che i dolcificanti ipocalorici possono aiutare a ridurre l’assunzione globale di calorie e possono rappresentare uno strumento utile per la perdita del peso, se utilizzati al posto dello zucchero e come parte di una strategia comportamentale di gestione del peso.

Apprendi come apportare piccoli cambiamenti che ti possono aiutare a raggiungere un peso corporeo più salutare guardando il video animato dell’ISA a supporto della Giornata Mondiale dell’Obesità 2017:

Perché tutti gli interessati devono agire collettivamente subito?

Come è ampiamente riconosciuto, se non viene trattata, l’obesità può portare a varie malattie non trasmissibili (NCD) tra cui cardiopatie, diabete e molti tipi di tumore, ed è particolarmente attuale il fatto che il tema della Giornata Mondiale dell’Obesità di quest’anno sia “trattare l’obesità adesso ed evitare le conseguenze in seguito”. Agire subito è fondamentale per evitare o ridurre il rischio di malattie croniche che può portare l’obesità e per aiutare a raggiungere gli obiettivi del 2025 impostati dalla Organizzazione Mondiale della Salute (OMS) per fermare l’aumento dell’obesità.

La prevenzione e l’intervento rapido sono fondamentali per ridurre l’esigenza del, e migliorare il successo del, trattamento, rispettivamente. Tutte le strategie disponibili che includono interventi a livello di dieta e di stile di vita possono svolgere un ruolo fondamentale nello sforzo globale di “trattare l’obesità adesso ed evitare le conseguenze in seguito.

Vi preghiamo di unirvi all’ISA nel dibattito sui social media per aumentare la consapevolezza relativa al #WorldObesityDay di quest’anno usando l’apposito hashtag: #ISA4WOD. Seguite l’ISA su Twitter e Facebook per ulteriori informazioni approfondite e materiali.

Informazioni sulla Giornata Mondiale dell’Obesità
La Giornata Mondiale dell’Obesità è stata lanciata nel 2015 dalla Federazione Mondiale contro l’Obesità per stimolare e sostenere soluzioni pratiche per aiutare le persone a raggiungere e mantenere un peso salutare, e per invertire la crisi di obesità. Per ulteriori informazioni sulla Giornata Mondiale dell’Obesità, fare clic qui.

  1. World Obesity Day 2017. Available online: http://www.obesityday.worldobesity.org
  2. Rogers P. et al. Int J Obes 2016;40(3):381-94.; Bellisle F. Curr Obes Rep 2015;4(1):106-110; Miller PE. and Perez V. Am J Clin Nutr 2014;100:765-777; Gibson S. et al, Nutrition Bulletin 2014;39(4):386-389