Public Health England sostiene l’uso di edulcoranti ipocalorici per la riduzione dello zucchero e la riformulazione del sucralosio

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email

Dichiarazione ISA a favore della pubblicazione della relazione tecnica di Public Health England sulla riduzione dello zucchero

ISA accoglie con favore la pubblicazione delle linee guida sulla riduzione dello zucchero di Public Health England, ‘Sugar Reduction: Achieving the 20%‘.

Public Health England (PHE) sostiene l’uso di edulcoranti ipocalorici in cibi e bevande, riconoscendo il loro ruolo utile nella gestione del peso, dicendo che: “la sostituzione di cibi e bevande addolciti con zucchero con quelli con dolcificanti a basse/zero calorie può essere utile nella gestione del peso perché riducono il contenuto calorico di cibi mantenendo il gusto dolce. Per questa ragione, PHE riconosce che i cibi e le bevande con dolcificanti a basse/zero calorie possono essere utili nella riduzione delle calorie.

Il governo del Regno Unito punta ad una riduzione del 20% dello zucchero otale entro il 2020 come parte del lavoro svolto per il trattamento della obesità infantile e la relazione tecnica di PHE propone tre approcci che possono essere usati dall’industria del settore per arrivare a questo risultato. In particolare:

  • riformulazione dei prodotti per ridurre i livelli di zuccheri presenti
  • riduzione delle porzioni, e/o il numero di calorie in prodotti monodose
  • spingere i ocnsumatori all’acquisto di prodotti con zero/bassi zuccheri

Per ulteriori informazioni è possibile accedere alla relazione tecnica di Public Health England ‘Sugar Reduction: Achieving the 20%‘ by facendo click qui.